Sochi 2014 Italia: i protagonisti della settimana

Sochi-2014

Il medagliere azzurro è ancora fermo lì con le sue due medaglie, un argento e un bronzo, e l’Italia è posizionata al diciassettesimo posto, certo, siamo ancora lontani dalla Norvegia, 11 medaglie e dal Canada, 9, ma le cose potrebbero cambiare in fretta grazie ai protagonisti azzurri che scenderanno in pista in settimana.

Ieri Alessandro Pittin ha festeggiato a Sochi il suo 24esimo compleann, mentre oggi sarà chiamato a difendere nella combinata nordica la sua medaglia di bronzo conquistata 4 anni fa a Vancouver, contro i favoriti di turno, il tedesco Frenzel, leader di Coppa e il francese Lamy Chappuis. Con un po’ più di fortuna sarebbe potuta arrivae sul podio anche l’azzurra Evelyn Insam, atelta ventenne al suo primo volo olimpico, ma che si dimostra già matura nelle sue dichiarazioni: “Poteva anche venirmi meglio, ho perso una posizione ma sono più contenta per il secondo. E comunque non potevo chiedere di più da questa gara”. Il mitico Armin Zoeegler ha già portato a casa una medaglia di bronzo nello slittino ma altre soddisfazioni potrebbero arrivare, prima o poi, dalla sua famiglia visto che la nipote, Sandra Robatscher, atleta 19 enne, segue le orme dell’illustre zio. Questa per Sandra è la sua prima Olimpiade e ai giochi invernali di Sochi è arrivata solo ventiduesima, terza delle azzurre, dietro a Sandra Gasparini, quattordicesima, e Andrea Voetter, diciannovesima, ma lei, giustamente, si dice contenta ed è pronta a coltivare le sue ambizioni.

Il suo appuntamento con la vittoria è fissato alla prossime olimpiadi invernali e tra quattro anni, state certi, ne sentiremo ancora parlare.

Sochi-2014