Serie B, ultima giornata: chi accede ai playoff 2014, regolamento

Serie B, ultima giornata: chi accede ai playoff 2014, regolamento

Ci avviciniamo a grandi passi all’ultima giornata del campionato di Serie B e la lotta per i playoff è più aperta che mai. Anche perché quest’anno il sistema è stato talmente ampliato che ci aspettano degli spareggi davvero incredibili, che potenzialmente potrebbero portare addirittura l’ottava squadra classificata ad approdare nella massima serie del nostro campionato.

Andiamo a vedere nei dettagli il regolamento: l’unico modo che avrebbe consentito alla terza classificata del campionato di andare direttamente in Serie A sarebbe stato un distacco maggiore di 9 punti dalla quarta. In questo momento al terzo posto troviamo il Latina, che tra l’altro può ancora sperare di superare l’Empoli ed evitare così i playoff. Il distacco con la quarta, comunque, è di appena due punti, per cui le eliminatorie sono ormai ufficiali. Anche perché tra la terza e l’ottava non ci sono i 14 punti che avrebbero iniziato ad eliminare partecipanti, per cui non c’è proprio modo di evitare la prosecuzione “lunga” del campionato.

La formula è la seguente: si inizierà con il primo turno preliminare, caratterizzato da due sfida a partita secca in casa della squadra meglio classificata: quinta contro ottava (oggi sarebbero Modena e Spezia) e sesta contro settima (Crotone-Siena). La vincitrice del primo scontro andrebbe contro la quarta classificata (Cesena), mentre quella del secondo match sfiderebbe la terza (Latina). Da questo punto in avanti tornano i match di andata e ritorno, ma non esisterà la regola dei gol fuori casa. Questa è una regola europea che qui non si applica. In caso di pareggio, infatti, passerà al turno successivo la squadra meglio classificata in stagione regolare. Stessa formula anche per la finalissima, che decreterà la terza squadra ad essere promossa.

Serie B, ultima giornata: chi accede ai playoff 2014, regolamento