Serie B: i verdetti dell’ultima giornata 2014, calendario playoff

Serie-B-41-giornata-Programma-arbitri-play-off-allargati

Il Palermo pareggiando con il Crotone ha centrato il record di punti per la Serie B e l’Empoli, battendo per 2-0 il Pescara, festeggia il ritorno in Serie A dopo 6 anni. Latina, Cesena, Modena, Bari, Crotone e Spezia vanno ai playoff dai quali uscirà la terza promossa in Serie A, mentre restano fuori Siena e Avellino con grande rammarico, visto che bastava vincere ieri per continuare a sperare nella promozione.

Si festeggia al Castellani, sotto lo sguardo amorevole di due bomber della serie A, Totò Di Natale e Alberto Gilardino, la squadra di Sarri ha sconfitto il Pescara per 2 a 0 grazie ad un’autorete di Di Francesco e al 22esimo gol stagionale di Tavano. Al Latina è bastato pareggiare per 0 a 0 con lo Spezia. La squadra di Breda dovrà giocare contro la vincente del quarto di finale tra Crotone (0-0 a Palermo) e Bari (4-1 sul Novara al San Nicola) che si sfideranno in una gara unica martedì sera davanti al caloroso pubblico dello Scida: in caso di parità dopo i 90 minuti si farà ricorso ai tempi supplementari e, se la parità dovesse persistere, a passare il turno sarebbe il Crotone grazie al miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare. Accede alle semifinali dei playoff anche il Cesena che ha pareggiato a reti bianche contro il Modena, proprio i canarini andranno a giocare il quarto di finale al Braglia contro lo Spezia di Devis Mangia.

Come già anticipato restano fuori Siena e Avellino, sconfitte rispettivamente dal Varese, 2 a 0, e dal Padova, già retrocesso 2 a 1, inutile la rete della speranza di Castaldo. Ai playout per la permanenza in serie B si sfideranno le due grandi deluse dell’anno Varese- Novara, squadre che erano partite con bel altre ambizioni a inizio stagione.

Serie-B-41-giornata-Programma-arbitri-play-off-allargati