Serie B 2011/2012: Iachini entusiasta, Cuttone si presenta

serie b giusepppe iachini sampdoria

Giuseppe Iachini, nuovo allenatore della Sampdoria, subentrato all’esonerato Gianluca Attori, si è presentato, dicendo di essere arrivato con grande entusiasmo in una piazza che da calciatore aveva solo sfiorato ai tempi di Boskov. Ora cercherà di fare di tutto per riportare la squadra nella massima serie. Il neo allenatore ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2012 con opzione in caso di promozione in serie A. Poi ci ha tenuto a ribadire un concetto ben preciso: se non avesse creduto nella risalita non sarebbe venuto. Visto il gruppo di giocatori presenti nell’organico la Sampdoria deve recitare un ruolo da protagonista.

Iachini promette serietà, lavoro e professionalità, ma sul modulo con cui la Sampdoria scenderà in campo non si sbilancia perché i moduli vengono determinati dalle caratteristiche dei giocatori. Non c’è un modulo di base.Per lui basta che la squadra ritrovi fiducia nei propri mezzi, perché è una squad0% — Per Iachini la Sampdoria è una squadra valida che deve ritrovare fiducia e consapevolezza dei propri mezzi perché è una squadra valida. Con lui tutti i giocatori devono sentirsi protagonisti, dando il massimo.

A Modena è invece stato il turno di Agatino Cottone, tecnico promosso dalla primavera alla prima squadra al posto dell’esonerato Cristiano Bengodi. Il tecnico ha voluto fare chiarezza sul suo futuro, specificando di non sentirsi un semplice traghettatore, in quel caso non avrebbe mai accettato. La salvezza è un obiettivo alla portata. Accanto a Cuttone sono rimasti anche i componenti dello staff di Bergodi, il vice Ciarlantini e il preparatore Oneto, mentre al suo posto in Primavera è tornato Notari. Per il tecnico siciliano, che sabato con la Juve Stabia debutterà in B, ci sono due trasferte complicate come quelle di Castellammare e Genova.