Serie B 2011/2012, 31° giornata: Pescara-Brescia

pescara brescia

Questa sera scendono in campo per il posticipo del lunedì della 31° giornata del campionato italiano di calcio di serie Bwin Pescara e Brescia. I padroni di casa vogliono vincere per tornare in vetta alla classifica dopo la decisione del giudice sportivo di assegnare il 3-0 a tavolino al Torino per la gara con il Padova. I biancazzurri sono così passati al secondo posto, ma a dodici giornate dal termine, l’obiettivo resta sempre la promozione diretta, senza passare per i play-off. Il Brescia fuori dai primi due posti, punta agli spareggi per la massima serie.

I lombardi prima della sconfitta di sabato scorso contro il Padova, erano arrivati in tre mesi a otto vittorie e due pareggi, con l’imbattibilità del portiere Arcari arrivata a 907 minuti. Zeman ha voluto mettere in guardia i suoi facendo loro capire che si tratta di un avversario molto forte, nonostante una classifica non all’altezza. Per la gara di questa sera in campo per il Pescara ci saranno gli stessi undici delle ultime tre gare, l’arbitro sarà Massa di Imperia. Previsto sugli spalti il tutto esaurito con oltre 20.000 spettatori. Nel Brescia invece il mister Alessandro Calori ha qualche dubbio in attacco. Una partita che sarà senza dubbio molto interessante e anche spettacolare. La posta in palio è alta per entrambe.

Queste le probabili formazioni delle due squadre impegnate in campo questa sera

Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. Allenatore: Zeman

Brescia (3-5-1-1): Arcari; Martinez, De Maio, Caldirola; Zambelli, Vass, Salomon, El Kaddouri, Dallamano (Daprelà); Piovaccari (Feczesin), Jonathas. Allenatore: Calori