Serie A, Roma- Inter 1-1: Totti su rigore, pareggio di Palacio

Il posticipo domenicale di stasera, domenica 20 gennaio 2013, si è giocato allo stadio Olimpico di Roma dove la squadra di Zeman ha affrontato, davanti al suo pubblico, l’Inter di Stramaccioni, ma andiamo subito a vedere cosa è successo sul campo.

All’andata furono i giallo rossi a espugnare San Siro con una prestazione maiuscola, davvero sopra le righe, che sembrava poter consacrare definitivamente il progetto dell’allenatore boemo nella capitale, ma il campionato di serie A ha poi riservato un altro destino alle due formazioni che non hanno saputo finora dare un senso al loro campionato visti i loro alternarsi continui di risultati; e la storia non ha riservato grosse sorprese nemmeno stasera visto il risultato finale, frutto di una partita equilibrata. Gli uomini di Zeman sono passati in vantaggio grazie ad un calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di Ranocchia sul marine giallo rosso Bradley, dal dischetto Francesco Totti è infallibile per l’uno a zero al 22esimo del primo tempo. L’Inter è riusciuta a pareggiare con Rodrigo Palacio, l’argentino è stato abile a sfruttare al meglio l’assist di Guarin per realizzare il gol dell’1 a 1.

Le due squadre nel secondo tempo ci hanno provato a sbloccare il risultato dando vita a una gara emozionate, infatti sono state diverse le emozioni vissute dal pubblico dei tifosi, ma il risultato, complice anche il destino o la sorte che diventa palo sul tiro del nero azzurro Livaja non si è sbloccato.La gara dell’Olimpico è finita 1-1, un risultato che, guardando la classifica della Serie A, non serve davvero a nessuno.

 

Serie A: le partite in calendario per il 6 Gennaio 2013