Serie A, il 20 Gennaio 2013 Roma – Inter in posticipo alle ore 20:45

Serie A, il 20 Gennaio 2013 Roma - Inter in posticipo alle ore 20:45

È notizia di pochi minuti fa che il Napoli ha riconquistato i due punti che gli erano stati sottratti per lo scandalo del Calcioscommesse. Improvvisamente i partenopei si ritrovano così secondi a -3 dalla Juve insieme alla Lazio e, soprattutto, a +4 dall’Inter, che ora per non perdere contatto con la testa della classifica deve per forza uscire dall’Olimpico di Roma con i tre punti in tasca. Più facile a dirsi che a farsi. Zeman non è mai stato un buon cliente con cui avere a che fare sul campo e la squadra di Stramaccioni non sta proprio attraversando un periodo di buona forma.

Ieri si è pure fermato Antonio Cassano per alcuni problemi muscolari. Fatale è stato il quarto di finale di Coppa Italia contro il Bologna, in seguito al quale gli esami hanno evidenziato un risentimento muscolare all’adduttore grande della coscia sinistra. Nulla di particolarmente grave, ma la sfida di domenica sera è ormai preclusa al talento di Barivecchia. Il suo nome si aggiunge a quello di Samuel, anche lui fermo ai box e sicuramente fuori rosa per la sfida. Sta invece recuperando Nagatomo. Il giapponese potrebbe essere a disposizione di Stramaccioni.

Zeman, invece, è forse riuscito a recuperare Mattia Destro, protagonista della vittoriosa sfida di ieri sera contro la Fiorentina, finita ai supplementari proprio come Inter-Bologna. Positiva l’adozione del 3-4-3, che ha incontrato persino l’approvazione di Daniele De Rossi, non proprio uno al settimo cielo per le scelte tattiche del mister boemo di recente. Pare, però, si sia trattato solo di un esperimento e dalla partita contro l’Inter si tornerà con il classico schema alla Zeman. Che di solito significa o trionfo o disastro, senza mezzi termini.

Serie A, il 20 Gennaio 2013 Roma - Inter in posticipo alle ore 20:45