Serie A 7 aprile 2013: la Fiorentina di rigore frena un Milan polemico

serie-a-2012-2013

Allo stadio Franchi, per l’attuale turno di serie A, va in scena la partita che non ti aspetti e così i padroni di casa, guidati in panchina dal bravo Vincenzo Montella, hanno raggiunto il pareggio e frenato la rincorsa al secondo posto del Milan, in un incontro dove non sono mancate le polemiche.

 

La squadra di Allegri è andata in vantaggio con il fischiatissimo ex, Montolivo, e ha poi  raddoppiato con  Flamini nella ripresa, ma nell’arco di nemmeno sei minuti, prima  Ljajic e Pizarro poi hanno riportato il risultato in parità. I Viola reclamano anche  per un cartellino rosso dato a Tomovic al 40 che li ha lasciati in dieci per più di metà gara. L’allenatore del Milan si è così espresso : “Non esiste di far rientrare così in partita la Fiorentina con un uomo in meno. Quando siamo rimasti in 11 contro 10, abbiamo fatto peggio di prima. La nostra squadra deve essere rifinita ma noi abbiamo solo un obiettivo in testa per ora: arrivare in Champions. In certi momenti ci manca l’esperienza per gestire la partita. Sul 2-2 era difficile riprendere la partita in mano, abbiamo sonnecchiato nel secondo tempo. Anche quando Ljaijc è entrato in area, dovevamo prenderlo prima. Prendere due rigore in un tempo è quasi un record. L’arbitro ha preso delle decisioni importanti ed ha sbagliato alcune cose, ma dobbiamo accettarle. Io devo pensare alla mia squadra e al fatto che dovevamo gestire meglio. Sono dispiaciuto perché abbiamo lasciato due punti a Firenze. Sui due rigori abbiamo sbagliato qualcosa, potevamo fare di più”.

 

Super Mario Balotelli, diffidato e ammonito, salterà la prossima gara di campionato a San Siro, contro il Napoli.

serie-a-2012-2013