Serie A 38 Giornata Juventus – Napoli 2011: partita per l’orgoglio

Juventus Napoli sarà  la partita dell’orgoglio bianconero?

La Vecchia Signora chiude in casa, davanti al suo pubblico, una stagione deludente che l’ha vista prima uscire dall’Europa sul gelato campo polacco del Lech Poznan, per poi passare ad arrancare in campionato in una classifica che ha visto la zebra rincorrere Milan, Inter, Napoli, Udinese, Lazio e Roma, ritrovandosi fuori dall’Europa.

Infortunio dopo infortunio, i bianconeri hanno infatti perso per strada Quagliarella, Sissoko, Iaquinta etc… la Juventus ha gettato alle ortiche punti preziosi facendosi rimontare un doppio vantaggio casalingo da Bologna, Catania e Chievo, perdendo punti preziosi in questo finale di campionato che aveva fatto sperare il pubblico di fede juventina in una miracolosa Champions.

I tifosi bianconeri inoltre ricordano di sicuro la partita di andata, giocatasi allo stadio San Paolo di Napoli, dove Buffon e soci hanno dovuto raccogliere 3 palloni dalla rete bianconera per una sconfitta pesante che ha invece lanciato il Napoli del Matador Edinson Cavani (autore della tripletta finale di quella sera) lassù in classifica.

I motivi per una reazione di orgoglio ci sono quindi tutti, molto probabilmente questa  sarà anche l’ultima partita di Luigi Del Neri sulla panchina della Juventus e il tecnico di Aquilonia vorrà magari lasciare un ultimo buon ricordo a Torino, anche se molto probabilmente, passerà alla storia per essere riuscito a mancare la qualificazione europea, cosa che in passato era riuscita solamente a Gigi Maifredi.

Queste le probabili formazioni:

Juventus (4-4-2) Buffon; Sorensen, Barzagli, Chiellini, De Ceglie; Krasic, Felipe Melo, Marchisio, Pepe; Matri, Del Piero.
A disposizione: Storari, Traorè, Bonucci, Aquilani, Giandonato, Martinez, Toni.
Allenatore: Delneri

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Santacroce, Cribari, Victor Ruiz; Zuniga, Gargano, Yebda, Dossena; Sosa, Mascara; Lavezzi.
A disposizione: Iezzo, Aronica, Cannavaro, Pazienza, Vitale, Hamsik, Lucarelli.
Allenatore: Mazzarri.