Serie A 26 Giornata Napoli – Catania: probabili formazioni



Dopo la vittoria dell’Inter e con il risultato de l Bentegodi, dove si affrontano Chievo e Milan, il Napoli di Mazzarri nel turno casalingo di stasera ha un solo risultato utile: l’uno fisso.

Il Napoli non può permettersi passi falsi, soprattutto nella domenica che anticipa lo scontro clou della prossima giornata, quando gli azzurri saliranno a San Siro per sfidare il Milan capolista e arrivarci con l’attuale svantaggio di 3 punti, o ancora meno, vorrà dire andarsi a giocare lo scudetto a casa del diavolo.

Ma mai fare i conti senza l’oste e così ecco che c’è da battere il Catania al San Paolo, in una sfida non facile, vista anche l’assenza forzata del Pocho Lavezzi.

E’ stato di fatti inutile il ricorso del club azzurro contro le 3 giornate di squalifica rimediate in Roma- Napoli, Lavezzi dovrà scontare integralmente la squalifica saltando nell’ordine: Catania, Milan e Brescia.

Mazzarri è costretto dunque ad un blando turn over, probabile l’impiego di Santacroce e il reintegro di Pazienza, a riposo in Europa League, con Mascara sostituto naturale di Lavezzi, a meno che non voglia rischiare la carta Sosa o riproporre nuovamente il colombiano Zuniga per restare più abbottonato contro un Catania a trazione anteriore visto l’impiego di Ricchiuti e di Maxi Lopez.

Le speranze azzurre ora sono tutte sulle spalle del Matador Edinson Cavani, diffidato, che dovrà stare molto attento a non farsi ammonire per non dover saltare la sfida crucila contro il Milan.

NAPOLI (3-4-2-1): 26 De Sanctis; 13 Santacroce, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 11 Maggio, 5 Pazienza, 23 Gargano, 18 Zuniga; 17 Hamsik, 9 Mascara; 7 Cavani  All. Mazzarri
Panchina: 1 Iezzo, 4 Ruiz, 25 Cribari, 8 Dossena, 21 Yebda, 77 Sosa, 99 Lucarelli

CATANIA (4-2-3-1): 21 Andujar; 2 Potenza, 3 Spolli, 6 Silvestre, 22 Alvarez; 5 Carboni, 10 Lodi; 7 Schelotto, 19 Ricchiuti, 17 Gomez; 11 Maxi Lopez  All. Simeone

Panchina: 1 Kosicky, 18 Augustyn, 8 P.Ledesma, 16 Llama, 20 Martinho, 15 Morimoto, 9 Bergessi