Serie A 24 febbraio 2013 probabili formazioni Bologna-Fiorentina, Juventus-Siena

Serie A 24 febbraio 2013 probabili formazioni Bologna-Fiorentina, Juventus-Siena

L’Italia pallonara è talmente assorta nell’attesa del derby della Madonnina, da dimenticarsi che in questa nuova giornata di campionato andrà in scena anche un’altra stracittadina. O meglio, potremmo chiamarla “stra-regionale”. Andrà infatti in scena al Dall’Ara il derby dell’Appennino tra Bologna e Fiorentina, che nel girone d’andata a Firenze si concluse con una vittoria di misura per i viola. Anche questa volta la Fiorentina, tra l’altro, partirà con i favori del pronostico, alla luce della devastante vittoria per 4-1 sull’Inter.

Per Montella, comunque, non ci sono notizie molto buone dall’infermeria. Roncaglia è in fortissimo dubbio, mentre Mati Fernandez è sicuramente out per la sfida. Con la squalifica di Pizarro, l’allenatore viola dovrà fare di necessità virtù. Il suo 4-3-3 si comporrà di Tomovic, Rodriguez, Savic e Pasqual in difesa. A centrocampo troverà la maglia da titolare Sissoko, insieme ad Aquilani e a Borja Valero. Davanti, invece, si muoveranno Cuadrado, Jovetic e Ljajic. Il Bologna si trova in una situazione decisamente più delicata rispetto alla Fiorentina. Paponi ha recuperato e sarà regolarmente a disposizione. Non sembra invece recuperabile Sorensen. La linea offensiva composta da Diamanti, Taider, Kone e Gilardino avrò un bel da fare.

La Juventus è attesa da una partita molto insidiosa contro gli altri bianconeri del Siena. La squadra toscana, infatti, è reduce da un filotto di due vittorie consecutive. Nulla di particolarmente impressionante ad una prima occhiata, se non fosse che questi sei punti sono stati conquistati contro Inter e Lazio. I campioni d’Italia si devono preoccupare? Forse no, ma meglio non farsi trovare impreparati. La prossima settimana c’è il Napoli e lo Scudetto potrebbe finalmente trovate un padrone, seppur virtuale. Chiellini è tornato, ma partirà dalla panchina per precauzione. Da valutare Caceres e Vidal. Mister Iachini, invece, dovrebbe affidarsi alla buona vena dell’ultima scoperta del calcio italiano, ovvero lo svizzero Emeghara. Alle sue spalle ci saranno Sestu e la vecchia conoscenza Rosina, sempre pericoloso quando vede il bianconero torinese, lui ex-Granata.

Serie A 24 febbraio 2013 probabili formazioni Bologna-Fiorentina, Juventus-Siena