Serie A 2011 Parma – Chievo 2-1: Giovinco capocannoniere



Il Parma dopo la sconfitta alla prima stagionale di Torino, contro la Juventus avversaria di sempre, si rialza. In fondo lo sapevano un po’ tutti che il progetto messo in campo da Mister Colomba non poteva essere quello che ha preso quattro sberle dalla Juventus di Antonio Conte. I giallo blu crociato hanno pagato dazio alla prima giornata ma ora sembrano essersi rimessi in carreggiata vista anche la buona prestazione del Tardini di ieri. Certo è che il Chievo è avversario più alla portata del Parma, senza nulla togliere agli uomini di Di Carlo, della Juventus.

Protagonista di giornata è stata la Formica Atomica, Sebastian Giovinco, molle alla prima contro la Juventus, trasformato in campo ieri, in grado di segnare una doppietta che per alcune ore lo ha proiettato lassù, in cima della classifica capo cannonieri, raggiunto poi in serata dal balzo triplo del Matador Cavani. Peccato solamente per l’espulsione ingenua maturata in pieno recupero di partita.

Chiaro ormai come la squadra di Colomba punti su uno dei suoi uomini più rappresentativi, l’ex promessa bianconera che segna e fa segnare, magari per una salvezza sicuramente tranquilla, alla portata di questo Parma, che se riuscirà a giocare come sa potrebbe pure lottare per un posto in Europa League.

 

PARMA-CHIEVO 2-1

Parma (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Paletta, A. Lucarelli, Rubin; Valiani (73′ Biabiany), Morrone, Galloppa (61′ Blasi), Modesto; Giovinco; Pellè (57′ Floccari). All: Colomba.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Andreolli, Cesar, Jokic; Vacek (62′ Moscardelli), Rigoni, Hetemaj; Sammarco (71′ Bradley); Pellissier (31′ Paloschi), Thereau. All: Di Carlo.

Arbitro: Doveri

Marcatori: 24′ Giovinco (P), 79′ Paloschi (C), 92′ Giovinco (P)

Ammoniti: 46′ A. Lucarelli (P), 52′ Sammarco (C), 70′ Cesar (C), 87′ Giovinco (P), 89′ Thereau

Espulsi: – 94′ Giovinco