Serie A 2011 Cagliari – Lazio 0-3, i biancocelesti volano





Una Lazio più cinica che bella riesce a espugnare la roccaforte sarda del Sant’Elia, battendo il Cagliari per 3 a 0 grazie a 4 tiri in porta totali.

La squadra di Ficcadenti, come si suol dire, ha fatto la partita ma ha pagato caro, in termini di punti, la scarsa vena realizzativa di Nenè e Riberio mentre i biancocelesti hanno capitalizzato al massimo le (poche) occasioni create.

Non è andato in rete Cissè, a secco da sei gare, mentre Klose timbra il cartellino della rete con una regolarità davvero impressionante. La Lazio sorride poi per il gol ti Tommaso Rocchi, la bandiera laziale 34enne è entrata nel finale di gara segnando il gol del 3-0, rete che corrisponde alla marcatura numero realizzata in carriera con la maglia della Lazio, evento giustamente ricordato da Reja, tecnico laziale:

“Il 100esimo gol è un giusto premio per quanto fatto negli ultimi anni. Dovrei trovargli più spazio, ma fino a metà stagione andrà avanti quasi sempre con lo stesso assetto. In ogni caso, ha tutto la mia fiducia” mentre il presidente Claudio Lotito ha annunciato che se l’attaccante vorrà restare in società gli sarà ritagliato un ruolo importante.

TABELLINO

CAGLIARI – LAZIO 0-3

CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Ariaudo, Agostini; Biondini, Ekdal, Nainggolan; Cossu; T. Ribeiro, Nenè. A disp.: Avramov, Perico, Gozzi, Rui Sampaio, Larrivey, Ibarbo, Cepellini. Allenatore: Ficcadenti.

LAZIO (4-3-1-1): Marchetti; Konko, Dias, Diakitè, Radu; Brocchi, Ledesma; Lulic, Hernanes, Cissè; Klose. A disp.: Bizzarri, Scaloni, Kozak, Zauri, Cana, Rocchi, Sculli. Allenatore: Reja.

Marcatori: Lulic (L) 40′, Klose (L) 45′, Rocchi (L) 88′.
Ammoniti:
Espulsi:

Arbitro: Mazzoleni