Serie A 12 febbraio 2012 Inter – Novara diretta tv, formazioni





Il calcio è strano. A inizio stagione, quando il campo del Novara ospitò l’Inter, si consumò la sconfitta clamorosa che alla fine costò la panchina a Giampiero Gasperini. Dopo un intero girone di campionato abbiamo un’Inter nuovamente ferita nell’orgoglio che ospiterà i piemontesi sul suo campo. Dopo un filotto di vittorie che sembravano aver addirittura riacceso le speranze di scudetto, la squadra di Ranieri è precipitata letteralmente. Solamente un punto nelle ultime tre giornate, con due sconfitte a dir poco clamorose. Per l’avversario a Lecce e per il risultato a Roma. Anche il rocambolesco 4-4 contro il Palermo non ha certo aiutato il morale dei nerazzurri, che ora contro un Novara sempre più ultimo in Serie A dovrà ritrovare a tutti i costi i tre punti, per poter almeno coltivare il sogno Champions.

Ranieri, però, avrà a che fare almeno con un’assenza importante: Maicon non sarà del match, ma per fortuna altre pedine fondamentali saranno perfettamente schierabili. Davanti, insieme a Milito (ritornato Principe), si posizionerà il redivivo Diego Forlan, che sarà sostenuto alle spalle sue e dell’argentino da Wesley Sneijder. Il centrocampo sarà composto da Stankovic e da Poli, mentre in difesa troverà nuovamente spazio Ranocchia, nonostante le pesanti critiche rivoltegli nelle ultime settimane. Il centrale italiano sta soffrendo il momento duro dell’Inter ed è uno dei primi ad essere chiamato ad una prova d’orgoglio.

Mondonico, sul fronte piemontese, non può certo stare più tranquillo. Il pareggio a reti inviolate contro il Cagliari nel match d’esordio può essere un buon inizio ed ora è necessario continuare su questa strada. Certo, l’Inter non è la squadra più semplice da affrontare, ma vista la crisi milanese, un pareggio non sarebbe clamoroso. Senza Marianini, Morimoto e Ludi, il tecnico dei novaresi schiererà Caracciolo come unica punta e alle sue spalle si schiereranno Rigoni e Mascara. Centrocampo con Morganella, Gemiti e Radovanovic.