Serie A 29 marzo 2014: Milan-Chievo 3-0, Balotelli e Kakà per il rilancio

Bj61BRUIEAEvgww

Il Milan è guarito? Non si può certo dire. Troppe volte la squadra rossonera ha centrato un paio di buoni risultati per poi precipitare nuovamente nel baratro. La prestazione di questa sera della squadra di Seedorf, però, ha mostrato qualcosa di più di un semplice risultato positivo. Il gioco è nettamente migliorato e alcuni giocatori hanno dato una serie di risposte estremamente importanti riguardo la loro condizione e la loro voglia. Parliamo di Taarabt e Kakà, ma soprattutto di Balotelli.

Proprio l’ex City e Inter ha centrato immediatamente la porta dopo soli quattro minuti di gioco. Il cross di Rami arriva perfettamente sul numero 45 rossonero, che infila di prima Agazzi. Sembra un altro Milan e non solo per il vantaggio immediato. Il Chievo riesce a spaventare solo in un’occasione e unicamente perché Emanuelson commette un errore dei suoi. La squadra di casa, però, sembra lontana parente di quella degli ultimi mesi e al 27° Kakà trova il 2-0 con una rete da fuoriclasse. Honda pesca il brasiliano in area in posizione regolare. Stop di petto e palla piazzata alle spalle dei giocatori clivensi. Prima della fine c’è persino lo spazio per un’occasione macroscopica di Honda, che però spreca malamente con un tiro alto.

La ripresa inizia dove si era interrotto il primo tempo: su una ribattuta di Agazzi, Kakà calcia da fuori area e trova l’incrocio dei pali come ai bei tempi. È doppietta per il brasiliano, che per una sera sembra di nuovo quello che ha vinto il Pallone d’Oro. Le occasioni veronesi nascono unicamente da erroracci della difesa milanista, come nel caso del palo colpito al 60°. Seedorf sul finale regala la standing ovation a Kakà, mentre il Chievo in pieno recupero può godere di un rigore concesso per un fallo ingenuo di Zaccardo su Thereau. Lo stesso giocatore clivense si presenta sul dischetto, ma la palla colpisce prima la traversa e poi torna in campo. È la giusta conclusione di un match che ha visto in campo una sola squadra. Saprà ora Seedorf centrare la tanto agognata terza vittoria consecutiva?

Bj61BRUIEAEvgww