Serie A 2014: quante squadre vanno in Europa, regolamento quinto o sesto posto

Serie A 2014: quante squadre vanno in Europa, regolamento quinto o sesto posto

Ormai da qualche anno l’Italia ha perso il quarto posto per la qualificazione in Champions League. Una delusione piuttosto grossa per il nostro calcio, che a causa della crisi economica e di una cattiva gestione delle nostre società non può più considerarsi tra i primi tre campionati europei, gli unici che hanno diritto a quattro squadre (due direttamente e due ai preliminari) nella coppa più importante. Se Spagna e Inghilterra sono sempre state irraggiungibili, non molti anni fa la Germania ci era alle spalle nel coefficiente UEFA, mentre ora, a causa delle spedizioni spesso fallimentari delle nostre squadre, in particolare in Europa League, anche la patria di Bayern e Borussia è divenuta un miraggio.

La conseguenza più diretta è la perdita di un posto Champions. Ora solamente le prime due del nostro campionato possono accedere direttamente alla sfida per la coppa con le grandi orecchie, mentre la terza deve per forza passare attraverso i preliminari. Una fase che ultimamente ha ridotto a sua volta il numero di partecipanti del Bel Paese, se si considera che il Milan quest’anno è stata la prima ad accedere alla fase a gironi dopo le clamorose cadute dell’Udinese da quando le squadre si sono ridotte a tre invece che quattro. Questa situazione, tra l’altro, non ha giovato nemmeno alle squadre che lottano per l’Europa League, che si sono viste sottrarre una posizione buona per l’Europa.

Infatti nell’Europa minore noi possiamo mandare tre squadre, esattamente come Germania, Spagna e Inghilterra. Questo sia per concedere qualche spot in più ai campionati minori più significativi (Ucraina, Russia e Olanda), sia perché dopo la fase a gironi queste nazioni potrebbero contare come sappiamo sui team arrivati dalla Champions. Ecco allora che la Coppa Italia diventa un traguardo privilegiato per accedere a questa competizione, l’unico che consente di arrivare direttamente alla fase a gironi. La quarta in classifica deve invece affrontare un turno preliminare e la quinta addirittura due, creando grossi scompensi a livello di preparazione. Vi è un unico modo grazie al quale la sesta può andare in Europa League: se quarta o quinta dovessero vincere la Coppa Italia. Un po’ scarsa come garanzia per poterci fare affidamento.

Serie A 2014: quante squadre vanno in Europa, regolamento quinto o sesto posto