Sei Nazioni 2013, Italia: le prossime partite in calendario a Roma

Sei Nazioni 2013, Italia: le prossime partite in calendario a Roma

Potremmo chiamarlo “Fattore Olimpico”. Nome molto altisonante, ma il calore del pubblico romano ieri è stato determinante per conquistare una vittoria importantissima, che fa sognare l’Italia del rugby. Ovvio, l’obiettivo non cambia: fare il meglio possibile. Già solo il 23-18 maturato ieri, però, è un segnale importante. Il nostro rugby cresce sempre di più e possiamo affrontare senza paura anche gli avversari più quotati. Poi forse non saremo al livello delle corazzate mondiali, ma senza dubbio possiamo dire la nostra.

Sarebbe bello poter replicare questo Fattore Olimpico, dato che quest’anno, grazie alla rotazione dei campi, ben tre delle partite degli Azzurri nel Sei Nazioni si disputeranno in casa. La prossima giornata, però, sarà impegnativa, dato che saremo ospiti sabato alle 14.30 a Edimburgo contro la Scozia. Torneremo però all’Olimpico sabato 23 febbraio: nostro avversario sarà il Galles, in teoria campione in carica, in pratica sconfitto all’esordio dall’Irlanda. Sia chiaro, può non voler dire nulla, ma noi siamo comunque forti della nostra vittoria sui vice-campioni del mondo. Varrà pure qualcosa.

Dopo la trasferta londinese della quarta giornata, torneremo a Roma il 16 marzo proprio per affrontare l’Irlanda. Chissà a che punto saremo una volta arrivati lì. Già solo aver evitato il cucchiaio di legno è una grandissima conquista, ma ora il prossimo target è bissare il record di vittorie (due). Possibilità di arrivare a tre? Non moltissime, ma sicuramente molte di più rispetto a qualche anno fa, quando ancora stavamo imparando. Forse ora siamo noi a poter insegnare un paio di trucchetti nuovi ai maestri. Forse non vinceremo, ma di sicuro ci siamo tolti l’etichetta di squadra materasso.

Sei Nazioni 2013, Italia: le prossime partite in calendario a Roma

Foto: FIR