Scudetto Serie A: il Napoli ci crede

Resta l’unica vera, ed attuale, antagonista della capolista Milan.

Questo Napoli bello e pazzo continua a stupire, con il suo saldo 2° posto nella classifica di Serie A.

Ieri, nel posticipo, il netto successo del San Paolo, in Napoli – Juventus 3-0, ha fatto rispolverare i vecchi tempi e, soprattutto, i vecchi sogni.

Sogni che prendono la forma dello scudetto, parola che da almeno vent’anni non si sentiva più sotto il Vesuvio.

La stampa si spreca di elogi per la squadra di Walter Mazzarri, mai così devastante.

Con un Edinson Cavani così, ed un Milan che non prende ancora il largo, è più che lecito sognare.

“Il Napoli secondo oggi non vuol dire nulla, vediamo a fine marzo, allora faremo dei ragionamenti”, ha commentato il presidente Aurelio De Laurentiis.

Che poi ha aggiunto: “Per me è importante che abbia riacquisito la posizione di squadra che rappresenta il Sud. Ora è importante che resti nelle sfere alte per un po’ di anni e poi vinca sempre di più”.

Gli elogi al gruppo, arrivano naturalmente anche dal tecnico Mazzarri: “Io a questi giocatori farei un monumento. Dopo le partite con Inter e Juve abbiamo più consapevolezza dei nostri mezzi, e siamo ancora in corsa per l’Europa League, che comporterà un dispendio di energie notevoli. Alla fine tireremo le somme, che per adesso sono parziali, ma stiamo facendo cose importanti”.

Intanto il girone d’andata del Napoli è andato oltre alle più rosee aspettative, vedremo, con l’impegno europeo di mezzo, se il sogno potrà continuare.