Scopriamo Roberto, il fratello di Lorenzo Insigne

insigneroberto

Contro il Milan il fratello Lorenzo, acclamato dalle curve dello Stadio San Paolo come Lorenzinho, visto l’infortunio di Pandev, giocherà titolare ma la dinastia degli Insigne sembra avere pronta un’altra bella sorpresa per i tifosi del Napoli, cioè Roberto, ormai lanciatissimo in rampa di lancio verso il calcio che conta.

Roberto Insigne attualmente è capo cannoniere della squadra azzurra primavera con  15 reti, ha da poco firmato un contratto che lo legherà al Napoli fino al 2017 e mercoledì scorso si è affacciato in prima squadra allenandosi agli ordini di Mazzarri, insomma il futuro sembra essere assicurato.

Come Lorenzo anche Roberto Insigne sogna di poter giocare con la maglia della squadra che ama e per cui tifa da sempre, cioè quella del Napoli e a sentire il parere degli esperti del settore, cioè  i tecnici delle giovanili che li hanno già visti all’opera, quel sogno potrebbe diventare molto presto realtà.

Roberto Insigne si è caricato sulle spalle il Napoli nel campionato primavera,  trascinandolo fino al primo posto, a suon di gol, giocate spettacolari e grandi prestazioni. Al momento  l’intenzione del club azzurro sembra essere quello di volerlo farlo maturare in casa, portandolo gradualmente verso la Prima Squadra, anche se, molto probabilmente, la promozione potrà avvenire solo alla prossima  stagione. Nel frattempo diversi club sono già alle porte per un prestito al mercato di riparazione di gennaio ma il Patron De Laurentiis sembra essere contrario a questa soluzione, preferisce tenere il gioiello in cassa forte, ma non è detto che il ragazzo possa essere girato in prestito a farsi le ossa già quest’anno.