Rosa Bayern Monaco 2013: la squadra titolare

Rosa Bayern Monaco 2013: la squadra titolare

A Torino hanno tifato per non prendere dall’urna di Nyon Barcellona e Real Madrid. Non si può certo dire, però, che con il Bayern Monaco ai ragazzi di Conte sia andata bene. Infatti possiamo dire che sia capitata la squadra più impegnativa escluse le due super spagnole. La futura compagine di Guardiola darà del filo da torcere ai bianconeri, anche perché esattamente come la Vecchia Signora, anche i bavaresi hanno dominato il loro campionato, lasciando solamente le briciole agli avversari, in primis il Borussia Dortmund.

Il Bayern, però, ha ucciso la Bundesliga come la Juve ancora non è riuscita a fare in Serie A. Sono ben 20 i punti di vantaggio sulla seconda classificata, il che permetterà ad Heynckes di effettuare un ampio turnover per i suoi ragazzi nell’anticipo di sabato contro l’Amburgo. Tra l’altro, in caso di vittoria (con il Borussia non oltre il pareggio a Stoccarda), la vittoria finale sarebbe matematicamente nelle mani dei biancorossi di Germania. Per questo motivo molti dei titolari della squadra marcheranno visita, come si suol dire. Rimarranno a guardare dei titolarissimi come Schweinsteiger, Mandzukic, Alaba, Lahm, Kroos e Ribery. Questi ultimi due, tra l’altro, stanno recuperando dai rispettivi infortuni, per cui una partita di riposo per loro è praticamente scontata.

Rummenigge ha già fatto sapere che, in caso di vittoria del campionato, i festeggiamenti saranno sospesi fino alla penultima giornata della Bundesliga, giorno nel quale verrà consegnato fisicamente il trofeo. Gli sponsor non saranno entusiasti, ma dopo lo spavento dell’Arsenal e la finale persa in casa con il Chelsea lo scorso anno, i tedeschi vogliono assolutamente conquistare la Champions. Per Conte e ragazzi sarà dura superare questa barricata, ma se l’impresa riuscirà, allora la Juventus potrà davvero ambire alla vittoria finale. Un vero e proprio esame di maturità.

Il Bayern Monaco gioca di solito con un 4-2-3-1 molto offensivo, puntando sulla propria solidità per impedire le ripartenze in contropiede degli avversari. Quando si ha un attacco dove è possibile scegliere tra Ribery, Muller, Robben e Mario Gomez, puoi permetterti qualche rischio in più.

Rosa Bayern Monaco 2013: la squadra titolare