Roma – Unicredit, settembre di fuoco

rosella sensi roma unicredit

Giorni importanti per la cessione della Roma alla Unicredit: Alessandro Profumo,

ad della UniCredit, s’è incontrato con la stampa estera a Milano per fare un punto della situazione sulle operazioni in corso.

I tempi non dovrebbero essere troppo lunghi: venerdì è fissato un incontro con la banca della famiglia Rothschild, che sta lavorando insieme a Unicredit per trovare un successore alla Sensi.

La Italpetroli invece si siederà al tavolo la prossima settimana per mettere a punto gli ultimi dettagli per la scissione della Roma dalla Italpetroli stessi e la costituzione della Newco.

A queste due tappe si aggiunge una controproposta imminente da parte della famiglia Angelucci: gli imprenditori romani non hanno convinto la Unicredit con la loro prima offerta,

ed ora devono rilanciare per evitare che un competitor entri di scena allungando i tempi ed impedendo la conclusione dell’ingresso in società.

Entro fine settembre nessun passaggio di consegne potrà essere effettuato in casa Roma: ultima parola ai vertici della banca che si prenderanno almeno un paio di settimane per risolvere queste ultime operazioni finanziarie e societarie.