Roma, amichevoli in America in calendario

Roma, amichevoli in America in calendario

La Roma “made in USA” parte bene nel suo tour americano, regolando a Chicago per 4-0 i polacchi dello Zaglebie Lubin, con una prova di forza contornata da movenze e tecniche in puro stile Zeman. Ne è ampia dimostrazione la rete dopo nemmeno un minuto di gioco di Osvaldo, giusto per far capire anche alla dirigenza americana che l’altalenante stagione passata è stata solamente un caso sfortunato. I giallorossi sono pronti a ricominciare alla grande in Serie A e lo dimostrano segnando altre tre reti. Proprio l’ultimo arrivato, il greco Tachtsidis, raddoppia al 18° e alla fine del primo tempo lo score è già sul risultato che alla fine sarà quello del triplice fischio arbitrale. Lamela spazza via le polemiche sul suo conto con la rete del 3-0 e poi il conto viene chiuso da un altro nome discusso della rosa come Bojan. I due sono chiamati a grandi conferme quest’anno e la strada sembra tracciata. Sperando in Zeman.

Si chiude così la prima, e forse più facile, amichevole della Roma in terra americana.Il proseguimento dell’avventura sarà ben più impegnativo e probante, dato che all’1.30 (ora italiana) di giovedì 26 luglio i giallorossi di Zeman se la dovranno vedere con il Liverpool a Boston. Quello sarà il momento in cui vedere davvero all’opera i nuovi schemi e le nuove idee tattiche dell’allenatore boemo contro una squadra che, seppur non propriamente in forma negli ultimi anni, mantiene sempre un certo blasone internazionale.

Due giorni dopo sarà il momento per un’ultima amichevole dal sapore strano, tra la Roma e la nazionale di El Salvador. Capita di rado di vedere un club contro una rappresentativa nazionale, per cui alle 2 della notte del 28 luglio ci sarà da divertirsi. La Roma arriva da tre vittorie consecutive e ottenerne altre due, soprattutto una di prestigio contro una squadra come il Liverpool, sarebbe un gran bel biglietto da visita per il nuovo anno.