Roma – Genoa 2-1, Borriello e Brighi rilanciano i giallorossi

Operazione aggancio riuscita per la Roma, che batte e raggiunge il Genoa a quota 8 punti in classifica.

Nel 2° anticipo della 7° giornata di Serie A, allo stadio Olimpico il match Roma – Genoa 2-1 ha rilanciato la squadra giallorossa.

Reduce dal ko di Napoli e con molte defezioni (erano out Julio Sergio, Vucinic, Menez e De Rossi), il tecnico Claudio Ranieri si affidava alla vecchia guardia, con Taddei, Perrotta, Brighi, Pizarro e capitan Francesco Totti.

Il Genoa dell’ex Luca Toni, privo dell’infortunato Miguel Veloso e dello squalificato Emiliano Moretti, si presentava con Sculli in panchina: al suo posto Giandomenico Mesto.

Inizio primo tempo di marca rossoblù, con le incursioni di Toni e l’inserimento di Domenico Criscito che, davanti al portiere giallorosso Lobont, spediva il pallone fuori.

Il vantaggio della Roma arrivava al 34’: cross dalla destra di Totti, ed inserimento perfetto di Borriello che bruciava sul tempo i difensori genoani e siglava il gol dell’ex.

Nella ripresa, mister Gian Piero Gasperini ridisegnava il Genoa con Rafinha e Rudolf, ma era ancora la Roma a sfiorare il bis con lo scatenato Borriello.

Ma dopo 8 minuti, il raddoppio era comunque servito. Brighi anticipava in scivolata 2 difensori rossoblù, e beffava il portiere Eduardo con un mezzo pallonetto, quello giusto del 2-0.

Al 12’ Genoa insidioso con il neo – entrato Rudolf, il cui tiro in corsa si stampava sulla traversa.

Solo 3 minuti dopo, sempre sull’asse Totti – Borriello, la Roma colpiva anch’essa la traversa con quest’ultimo.

Al 34’ match riaperto dai liguri: tacco acrobatico di Toni a smarcare il compagno ungherese Rudolf, che con un leggero tocco batteva Lobont e faceva 2-1.

Genoa arrembante, Roma in difficoltà. Milanetto ci provava dal limite, ma finiva fuori.

Sculli, in campo per Ranocchia, impegnava l’estremo difensore giallorosso con un siluro da fuori area.

Nonostante gli assalti, il muro reggeva: vittoria rinfrescante per la Roma, sconfitta senza demerito per il Genoa.