Risultati Serie A: Juve – Genoa 3-2, Bologna – Napoli 0-2, Lazio- Parma 2-0, Sampdoria – Lecce 1-2



Nell’aperitivo di mezzogiorno, a ridosso della zona Champions la Juventus ha avuto la meglio sul Genoa ma al momento questa è una vittoria di Pirro perché tutte le squadre che precedono i bianconeri in classifica hanno vinto.
Ma considerazioni finali a parte quella vista in campo oggi è stata una buona Juve in grado di rimontare lo svantaggio iniziale e di ribaltare il risultato, fissandolo sul 3-2 finale. 
Per i bianconeri sono andati in rete Matri e Toni, il terzo gol è frutto di un autorete di Rossi.
Un buon Genoa si era invece illuso grazie all’autogol di Bonucci e al solito gol di Floro Flores.
Ironico Del Neri a fine gara che interrogato dai giornalisti ha così risposto: “Ogni tanto azzecco i cambi”.
Anche senza Cavani il Napoli vince e si proietta lassù al primo posto, in attesa della sfida serale del Milan.
Mascara accende gli azzurri grazie al suo primo gol con la maglia del Napoli poi La vezzi viene affondato in area di rigore da Viviano e Hamsik dagli undici metri non perde l’occasione per lisciarsi la cresta segando il gol del 2 a 0 che fa esplodere di gioia il numeroso popolo azzurro accorso oggi al Dall’Ara.
All’Olimpico festeggia la Lazio che torna al quarto posto in classifica, aiutata anche dalla Roma che ieri ha battuto l’Udinese. Per la squadra di Reja vanno in gol il profeta Hernanes e Floccari.
Il club di Lotito ha mostrato di avere tutte le carte in regola per giocarsi fino all’ultimo minuto le sue chanche di Champions.

Continua invece il momento no della Sampdoria che perde in casa anche contro il Lecce, per i salentini sono andati in gol DI Michele e Olivera, inutile il gol di Maccarone per una squadra che era partita dai preliminari di Champions e che invece ora è costretta a lottare con il coltello tra i denti per evitare la retrocessione.