Risultati Serie A: Juve capolista, Inter ridimensionata

Lega-Serie-A

La seconda giornata di serie A porta la Juve dello squalificato Antonio Conte in cima alla classifica, accompagnata da Lazio e Napoli, rilancia il Milan di Pazzini super star e ridimensiona il progetto tattico dell’Inter di Stramaccioni.

I bianconeri campioni d’Italia passano anche sul difficile campo di Udine, non senza l’ennesima polemica a dire il vero, stavolta è l’Udinese di Guidolin a essere furiosa con l’arbitro per l’espulsione del portiere e il calcio del rigore che ha portato la gara sull’uno a zero per gli ospiti. L’incontro è poi terminato per 4 a 1 in favore di Giovinco, doppietta per lui,e soci.

Le sorprese positive del campionato, al momento, sono la Lazio di Petkovic e la Sampdoria di Ciro Ferrara, due allenatori nuovi che hanno riportato entusiasmo in piazze blasonate come quelle di Genova e Roma e non è un caso che a segno siano andate due vecchie volpi del gol della nostra serie A come appunto il tedesco Miroslaw Klose e l’argentino Maxi Lopez.

Si conferma invece il Napoli di  Walter Mazzarri e di Marek Hamsik che senza strafare, cinicamente, si porta a casa i tre punti contro la Fiorentina di Vincenzo Montella e si gode il suo Lorenzinho Insigne in maglia azzurra per la prima convocazione di Cesare Prandelli.

Si dovrà invece leccare le ferite l’Inter di Mister Stramaccioni che, nella gara di ieri, contro il profeta del 4-3-3, esce abbastanza ridimensionata dal campo. Infatti  la Roma di Zeman ha mostrata tanta corsa, verticalizzazioni docet e spirito agonistico, riuscendo a far un solo boccone dell’armata nero azzurra, apparsa non proprio invincibile.

Signori e Signore la Serie A continua…