Risultati Nba 2014: super Durant trascina i Thunder al successo

nba

Sono stati quattro gli incontri disputati nella recente notte americana illuminata dalle stelle del basket Nba, infatti sono state quattro le big della Western Conference impegnate in questo turno, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio cosa è successo sui parquet dall’altra parte dell’oceano.

 

Gli Oklahoma City Thunder sono riusciti ad espugnare il campo dei Cleveland Cavaliers, la Quickens Loans Arena, dove gli ospiti si sono imposti per 102 a 95. E’ bastato il solito Durant, in forma super, che ha realizzato 35 punti, 11 rimbalzi e 6 assist, arrivando così alla 33esima gara di fila con almeno 25 punti messi a referto, per vincere l’incontro. I Golden State Warriors, soffrendo e non poco, hanno invece battuto i Milwaukee Bucks per 115 a 110. Sono da segnalare le buone performance di Steph Curry, 31 punti e 11 assist, e Klay Thompson, 29 punti per lui, a cui si deve aggiungere la buona vena realizzativa di Brandon Knight, 27 punti per lui. Golden State arriva così a 18  gare vinte sopra il 50% di record per la prima volta negli ultimi 20 anni. Nettamente meno sudate sono state le vittorie degli  Houston Rockets sui Minnesota Timberwolves, 129-106, con 28 punti e 8 assist del Barba James Harden, e dei Portland Trail Blazers sui Washingotn Wizards, 116-103.  Qui ci hanno pensato Wes Matthews, 28 punti, e Damian Lillard, 23 con 11 assist, a firmare la vittoria del draft casalingo, rendendo inutili i 24 punti e i 14 assist fatti mettere a referto da John Wall per la squadra della capitale.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per essere aggiornati per tempo su tutte le principali novità della grande pallacanestro a stelle e strisce marchiata NBA!

 

 

 

nba