Risultati Nba 2014: la furia di King James si abbatte sui Thunder

logo-nba

Le Bron James, insieme ai suoi Miami Heat, si prende la rivincita nella notte Nba appena trascorsa battendo Durant e soci per 103 a 81, ma andiamo a vedere meglio cosa è successo qui di seguito.

 

Contro gli Oklahoma City Thunder LeBron James ha fatto mettere a referto 33 punti prima di essere costretto ad abbandonare il parquet di gioco a causa di un colpo subito al volto. Già al primo quarto dell’incontro King James ha fatto capire di essere in serata sì visto che ha messo a segno 12 punti. Al Re dell’Nba ha provato a tenere testa il solito Kevin Durant che ha onorato la maglia e tenuto vivo l’incontro grazie ai suoi  28 punti. I Miami Heat si avvicinano così al primo posto della Eastern Conference, momentaneamente occupato dagli Indiana Pacers. Sul parquet dell’ Oracle Arena cadono invece gli Houston Rockets nonostante i 39 punti realizzati da James Harden. La sfida con i Warriors è andata ai tempi supplementari dove i Golden State hanno avuto la meglio sugli avversari chiudendo la gara con il risultato di 102 a 99 grazie anche ad un Jermaine O’Neal davvero strepitoso in fase difensiva. L’altro match della notte ha visto protagonisti i Denver Nuggets che, pian piano, hanno cominciato a risalire la china della Conference dell’Ovest aggiudicandosi la gara di ieri, per  101 a 90, contro i Milwaukee Bucks grazie ai 26 punti di Kenneth Faried.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per continuare a vivere insieme a noi tutte le grandi emozioni del campionato di basket Nba.

logo-nba