Recuperi serie A: Fiorentina- Inter 1-2, Pazzini rilancia Leonardo verso lo scudetto



Dopo la batosta bianconera l’importante per Leonardo e i suoi era tornare a vincere e quale occasione migliore se non quella di stasera, il recupero contro la Fiorentina?

I Viola del vecchio amico nero azzurri Sinisa Mihajlovic erano reduci dalla strepitosa rimonta del Barbera, dove sono riusciti a recuperare uno svantaggio di 2 a 1 per poi vincere 4 a 2.

Le due squadre si sono affrontate al Franchi partendo quindi da umori diversi: un entusiasmo ritrovato quello dei toscani e segnali di piccola crisi per l’Inter, tanto che lo stesso Leonardo era intervenuto oggi, in veste da pompiere, per spegnere i primi focolai di proteste.

Il verdetto del campo, ad ogni modo, ha riportato tutto indietro, come se il turno di domenica scorsa non fosse mai stato giocato: niente impresa eroica per la Fiorentina e nessuna sconfitta per l’Inter.

Eto’ o e compagni si sono quindi ritrovati e forti del possesso palla hanno imposto il loro gioco a una Fiorentina coraggiosa quanto sfortunata, passata in svantaggio per un auto rete di Camporese.

Pasqual rimetteva momentaneamente le cose a posto ridando coraggio ai suoi ma nulla da fare perché come nei destini più beffardi, a decidere la sfida di stasera, doveva essere Pazzini, un ex mai troppo amato da queste parti.

Con questi tre punti l’Inter sale a quota 47 portandosi a 2 lunghezze dal secondo posto del Napoli e a 5 dal primato dei cugini milanisti.

Da stasera Leonardo più che spegnere focolai di protesta dovrà pensare ad alimentare il fuoco della rimonta nero azzurra.