Pullman Torino, incidente nei pressi del Telepass: due morti

incidente pulman torino bmw

Il pullman del Torino Calcio stava percorrendo l’autostrada Piacenza – Torino, di ritorno dalla vincente trasferta di Verona quando, al casello autostradale dell’uscita di Trofarello, altezza Telepass, è stato coinvolto in un grave incidente. Una Bmw, che si trovava dietro al pullman granata, è stata tamponata con violenza da un tir: la Bmw è finita sotto il pullman del Toro, andando in fiamme e facendo perdere la vita a due delle tre persone che vi erano a bordo.

L’autista del tir è sfuggito a piedi e ora gli investigatori sono sulle sue tracce: il suo mezzo di trasporto risulterebbe rubato ad Asti poche ore prima della tragedia. I calciatori granata hanno raccontato con dovizia di particolari l’incidente. Chi era seduto agli ultimi posti, ha parlato di un terribile impatto (si stima che il tir andasse a più di 80 km/h a poche decine di metri dal casello Telepass), e di fiamme che uscivano dal retro del pullman.

L’intera squadra s’è riversata in strada, per constatare che un automobile era schiacciata e in fiamme. I giocatori hanno cercato di spegnere le fiamme con estintori e bottigliette d’acqua, e alcuni di essi hanno anche cercato di prestare soccorso ai corpi dei guidatori, che erano – purtroppo – visibili. Nessuno ha avuto modo di rendersi conto dell’autista in fuga dal tir che ha provocato l’incidente, con lui molto probabilmente c’era anche un complice. Gli attimi di terrore per la squadra granata vengono testimoniati da più giornali, da parte dei lettori e di tutti gli sportivi arrivano le condoglianze per i due ragazzi morti, e un plauso a quanto tutti i calciatori e operatori dello staff tecnico del Torino hanno fatto per cercare di mantenere in vita le vittime.