Prove libere GP Cina: Alonso, un altro motore in fumo

alonso shanghai cina

A Sepang (Cina), quarta prova del mondiale di Formula 1, è dominio McLaren. Nelle prove libere del venerdì i migliori tempi sono stati quelli di Jenson Button, nella prima sessione e di Lewis Hamilton, nella seconda.

Indietro le Ferrari di Fernando Alonso e di Felipe Massa, rispettivamente 10° e 11°. C’è da segnalare però che i tempi delle rosse sono stati fatti registrare con le vetture cariche di benzina e con pneumatici usati.

Più che la prestazione delle Ferrari, preoccupa la rottura del motore della monoposto di Alonso. Il pilota spagnolo sulla sua F10 montava il propulsore sostituito dopo le qualifiche del GP del Bahrain.

Spettacolare, ma senza conseguenze per il pilota, l’incidente di cui è stato vittima Sebastian Buemi (Toro Rosso). La vettura dello svizzero ha completamente perso le due ruote anteriori a seguito dello sbriciolamento delle sospensioni.

Per fortuna le vie di fuga del tracciato cinese hanno fatto il loro dovere e il pilota non ha riportato alcun danno fisico.