Piazza di Siena Roma 2011: i protagonisti di questa edizione



Uno dei protagonisti di questa edizione 2011 del Piazza di Siena di Roma è stato Nick Skelton che su Unique XVIII è riuscito ad aggiudicarsi il Trofeo Corriere dello Sport, una categoria mista dove l’ altezza degli ostacoli è pari a 1,45 metri.

Skelton è riuscito a piazzarsi davanti a due dei favoriti della vigilia ovvero gli olandesi Harry Smolders su Exquis Walnut de Muze, secondo senza errori agli ostacoli e vicinissimo come tempo al risultato ottenuto dal campione inglese, e Gerco Schroder in sella a Eurocommmerce Seattle, coppia che si deve invece accontentare del terzo gradino del podio

Skelton è riuscito ad aggiudicarsi il premio grazie ad un doppio percorso netto, realizzato con un tempo di 29 e 23. Emilio Bicocchi, in sella a Olea 0003 è stato il primo degli italiani a piazzarsi in classifica.

Si è così appena conclusa la 79esima edizione del Piazza di Siena di Roma SNAI Show Jumping ma non è certo tempo di bilanci perché non è al passato che si  guarda ora a Roma ma al futuro.

Scorgendo la classifica finale del Gran Premio Loro Piana Città di Roma, il pensiero di tutti i presenti e non, non può che volare dritto al 2020 quando, sempre ammesso che la città di Roma vinca la sua candidatura olimpica, ci sarà la classifica finale del concorso individuale di salto ostacoli.

L’ultima gara del 2011 è stata in grado di fornire uno spettacolo degno di una finale olimpica, mancavano solo i cinque cerchi perché la qualità e a la quantità dei campioni in gara sono state di altissimo livello.

Anche l’esito incerto fino all’ultima prova ha mantenuto alto l’interesse del pubblico, accorso numeroso per un’edizione che è stata a dir poco indimenticabile.

Ma, come dicevamo prima, non c’è motivo di essere tristi, questo non è un addio, c’è tempo ora per pensare al prossimo Piazza di Siena, evento che ha raggiunto i suoi ottant’anni di età. Auguri.