Paris Roubaix 2012 Boonen firma il poker!

Image Mobile SAGEM

Era il favorito numero uno e non ha tradito le attese, anzi ha regalato una vera e propria impresa. Tom Boonen ha infatti conquistato oggi la sua quarta Paris Roubaix ,non in volata come ci si poteva attendere, ma andando in fugaa  53 chilometri dalla conclusione e giungendo in solitaria sul mitico velodromo francese con oltre 1’30” sugli inseguitori. Una grande dimostrazione di classe e potenza, ben supportata da un bel lavoro di squadra, soprattutto da parte di Chavanel prima e di Terpstra poi.

Alle spalle del campione belga, è giunto secondo al fotofinish il sorprendente francese dell’Europcar Turgot  e terzo il nostro Alessandro Ballan che bissa quindi il podio del Fiandre di una settimana fa.

Settimo Matteo Tosatto, undicesimo Luca Paolini, ha ceduto nel finale invece Filippo Pozzato, anche a causa di una scivolata.  Raggiante ovviamente il vincitore: “Nelle ultime due settimane mi sono sentito benissimo. Lo so che sono uno sprinter ma volevo fare qualcosa di speciale per la mia quarta Roubaix e sono molto contento di quel che ho fatto”.

 

1. BOONEN Tom (BEL – Omega Pharma – Quick Step) 05:55’22 (43,476 km/h)
2. TURGOT Sébastien (FRA – Team Europcar) +1’39”
3. BALLAN Alessandro (ITA – BMC Racing Team) +1’39”
4. FLECHA Juan Antonio (ESP – Sky Professional Cycling Team) +1’39”
5. TERPSTRA Niki (NED – Omega Pharma – Quick Step) +1’39”
6. BOOM Lars (NED – Rabobank) +1’43”
7. TOSATTO Matteo (ITA – Saxo Bank) +3’31”
8. HAYMAN Matthew (AUS – Sky Professional Cycling Team) +3’31”
9. VANSUMMEREN Johan (BEL – Team Garmin – Barracuda) +3’31”
10. WYNANTS Maarten (BEL – Rabobank) +3’31”

Buone notizie per i nostril colori giungono dalla Spagna. Giovanni Visconti infatti ha vinto la Klasika Primavera Amorebieta, imponendosi in volata sul gruppo dei migliori. Il trionfo della Movistar è completato dal secondo posto di Alejandro Valverde. Terzo Igor Anton (Euskaltel).