Paralimpiadi, risultati: medaglie vinte da Alex Zanardi

399px-Alessandro_Zanardi_2007_Curitiba

Festeggiamo assieme a voi la seconda medaglia vinta dal nostro Alex Zanardi alle Paralimpiadi di Londra 2012.

Senza ombra di dubbio alcuno il buon Alex Zanardi è uno dei migliori esempi di atleta che l’Italia possa esportare nel mondo, infatti il nostro è riuscito nell’impresa di bissare la medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Londra 2012 vincendo, nella handbike, anche la 64 km.

Una doppietta tutta d’oro quindi quella centrata da Alex Zanardi  nella handbike a Londra 2012: l’ex pilota azzurro di Formula 1 è infati riuscito a vincere anche la gara su strada di 64 km categoria H4, con il tempo di 2h 00 minuti e 32 secondi, precedendo il sudafricano Ernst van Dyk, medaglia d’argento e il belga Wim Decleir, medaglia di bronzo.

Questa vittoria, è bene ricordare, segue a quella già ottenuta due giorni fa quando Alex Zanardi aveva trionfato nella 16 km a cronometro. Alessandro, per amici e fans  semplicemente Alex, Zanardi  è nato a Bologna il 23 ottobre 1966.Nella sua lunga e gloriosa carriera ricca di successi, e gliene auguriamo tanti altri di cuore, ha vestito i panni di pilota automobilistico, ciclista su strada e conduttore televisivo .

Nell’automobilismo ha partecipato a 41 Gran Premi di Formula 1 con le scuderie Jordan, Minardi, Lotus e Williams, nel campionato di Formula 1 dell’anno 1999 ha ottenuto il suo miglior piazzamento di sempre, arrivando diciannovesimo al traguardo, inoltre si è laureato campione CART nel 1997 e 1998, e campione italiano superturismo nel 2005. Nell’handbike ha invece conquistato due medaglie d’oro, a cronometro e su strada, ai Giochi paralimpici di Londra 2012, e un argento a cronometro ai Mondiali di Roskilde 2011.

Per questo motivo e non solo, senza perderci in inutili retoriche, vogliamo indicare Alex Zanardi come esempio da seguire per non arrendersi mai. Grazie Alex, da tutta la redazione di Sport 10.