Pallottole a Claudio Lotito: ecco le minacce ultrà





Sta prendendo sempre più una brutta piega questo finale di stagione in Serie A. La lotta scudetto è stata macchiata dagli avvenimenti del posticipo Lazio – Inter 0-2, coi tifosi biancocelesti esultanti per il sorpasso in classifica ai danni dei cugini della Roma.
Altre scottanti verità, però, sono state riferite da Claudio Lotito, patron del club laziale, che attraverso un comunicato stampa ha rivelato di aver ricevuto, lo scorso venerdì, una busta chiusa contenente un proiettile.

La stessa conteneva anche un messaggio, recapitato da pseudo tifosi della Roma, in cui si diceva che “Se non battete l’Inter siete finiti”.
Il tutto scatenato da un messaggio, apparso sul sito internet del giocatore della Lazio, Cristian Ledesma, in cui gli ultras chiedevano di perdere apposta la gara contro la squadra di Mourinho per vendicare gli sfottò di Francesco Totti al termine del derby Lazio – Roma 1-2, sfociato anche in pesanti scontri fuori lo stadio Olimpico.
Il presidente Claudio Lotito, denunciato l’episodio delle minacce, nelle prossime ore si recherà negli uffici della Digos per formalizzare il tutto.