Pallavolo Mondiali di Volley 2011 maschile Italia

Pallavolo Mondiali di Volley 2011 maschile Italia

Dopo il trionfo delle nostre ragazze, ora tocca agli uomini scendere in campo in Giappone per la coppa del mondo di pallavolo. Fino ad ora la prestazione degli azzurri è stata altalenante, frutto di una sconfitta e di una vittoria. La prima arrivata contro i forti russi, troppo di un altro livello per farsi battere. La nostra nazionale non è riuscita ad opporsi al loro strapotere, nonostante un primo set portato a casa che faceva davvero ben sperare. Poi il 3-1 finale ha chiuso ogni discorso. Bisogna riconoscere, però, che i nostri ragazzi hanno retto bene lo scontro fisico con i loro avversari, ma dopo che la Russia ha trovato il suo equilibrio, non c’è stata storia. Coach Berruto effettua qualche sostituzione importante per cercare di ribaltare la situazione, ma senza ottenere risultati di rilievo. L’1-3 si chiude con i punteggi di 25-22, 22-25, 22-25 e 21-25.

Il secondo match è una formalità. Contro l’Egitto non c’è stata praticamente mai storia, visto il livello piuttosto basso della nazionale nordafricana. Gli azzurri, desiderosi di rivincita, si sono buttati su ogni pallone giocabile, non lasciando praticamente mai, nemmeno per un minuto, il pallino del gioco agli avversari. Solamente all’inizio la squadra è sembrata un po’ contratta, ma ci sono voluti solamente pochi minuti di assestamento per rimettere tutto a posto. Alla fine il risultato di 3-0 è stato frutto dei punteggi di 25-22, 25-15 e 25-20. Nessun problema.

Il prossimo impegno, invece, potrà essere un problema. Di fronte avremo una delle nazionali più forti del mondo, il Brasile. Dopo la sconfitta contro la Russia, ogni passo falso è proibito, perché soltanto le prime tre classificate andranno a Londra. L’Italia non vince contro il Brasile da ben otto anni. È arrivato il momento di ribaltare il pronostico.

Foto: SiciliaToday