Olimpiadi Londra 2012: tiro a volo, Jessica Rossi è oro

Olimpiadi Londra 2012: tiro a volo, Jessica Rossi è oro

Nulla da dire, con le armi in mano l’Italia è fortissima. Che sia una spada o un fucile, ci facciamo sempre valere e così Jessica Rossi ha vinto la medaglia d’oro nel tiro a volo fossa olimpica con record del mondo incluso. La giovane emiliana, infatti, ha centrato ben 99 piattelli su 100, sfiorando solo di poco la perfezione assoluta. La giovanissima ragazza, tra l’altro, è di Crevalcore, in provincia di Bologna, per cui questa vittoria assume una valenza ancora più importante pensando alle vittime del terremoto di poche settimane fa.

La gara della Rossi è stata assolutamente esaltante, dominata dall’inizio alla fine. Lei stessa ha dedicato la vittoria ai suoi conterranei. «Ho pensato ai terremotati dell’Emilia, la mia grandissima Emilia che non deve mollare mai. Grazie ai miei genitori – ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport – e a tutti quelli che mi hanno sostenuto per vincere questa medaglia. L’avevo preparata dall’inizio alla fine e non ho lasciato andare via mai una fucilata. Il piattello mancato? Ho riso, mi è venuto da ridere.» Si tratta della tredicesima medaglia per l’Olimpiade azzurra, la quinta d’oro e la ventiquattresima in assoluto per il tiro al volo.

Tra l’altro Jessica Rossi ha centrato anche un altro grandissimo risultato: è la prima tiratrice della storia ad aver vinto tutte le massime competizioni seniores pur avendo ancora l’età per gareggiare con gli juniores. Un vero e proprio fenomeno “alla Messi”, se ci concedete il paragone calcistico, che ha così battuto altri fenomeni come l’americana Kimberly Rhode, la slovacca Stefecekova e la francese Reau. Ottimo, ma colmo di delusione, anche il quarto posto di Alessandra Perilli, che gareggia per San Marino e che per solo un piattello ha mancato clamorosamente la prima medaglia olimpica per il Titano.