Nuova sede Milan 2013: addio a via Turati

Milanstemma

Quante volte, anche qui, su Sport 10, parlando del Milan l’abbiamo definito il club di  via Turati, cosa che a partire dal prossimo anno non potremmo più fare perché la società rosso nera è pronta a traslocare la sua sede e i suoi uffici.

I piani futuri del club del diavolo sembrano proprio  non riguardare solo il campo di gioco o il calciomercato, visto quanto  riportato  oggi sulle pagine del quotidiano sportivo roseo più famoso d’Italia, cioè la Gazzetta dello Sport.

Stando infatti a quanto pubblicato sull’edizione cartacea che il Milan sembri intenzionato a comprarsi  un Palazzo tutto per sé, cioè una vera e propria Casa del Diavolo,  un Palazzo Milan, una nuova sede che diventi un esempio e modello per altri club. Store speciali, ristorazione, intrattenimento e divertimento, un museo, questi gli elementi che dovrebbero caratterizzare la nuova sede dei rossoneri.

Il Milan e la Gazzetta, corsi e ricorsi storici che portano bene al diavolo, infatti come riportato sulla pagina del club rossonero su Wikipedia: Presumibilmente il 16 dicembre[ 1899 grazie all’iniziativa di un gruppo di inglesi e italiani animati dalla passione per il football, nacque il Milan Foot-Ball and Cricket Club, che ebbe come primo presidente Alfred Edwards, vice presidente e capitano della squadra di cricket Edward Nathan Berra, segretario Samuel Richard Davies e fra i soci fondatori David Allison (capitano della squadra di calcio), Daniele Angeloni, Giannino Camperio, Antonio Dubini, Guido Valerio e Herbert Kilpin.La fondazione del club fu resa pubblica due giorni più tardi, lunedì 18 dicembre, da La Gazzetta dello Sport.

Il Milan dovrebbe quindi spostarsi dalla storica via Turati alla zona ex Fiera, cioè il Portello vicino a San Siro e Milano Citylife o Porta Nuova.