News calciomercato: tre umori diversi per altrettante situazioni

Crisi per descrivere il rapporto Inter – Mario Balotelli, ma entrambi hanno bisogno l’uno dell’altro. I nerazzurri per affrontare lo sprint finale su tre fronti, il giocatore per tornare protagonista dopo settimane di tribuna.

Dopo l’ultima esclusione per Roma – Inter, Mario ha però pensato seriamente di chiedere la cessione alla società: all’orizzonte ci sarebbe l’Arsenal per uno scambio con Fabregas, fantascienza invece un trasferimento Balotelli – Milan.

Il procuratore Mino Raiola, avvistato però nella sede rossonera e allo stadio per Milan – Lazio, ha smentito: “Mario non andrà al Milan – ha assicurato l’agente,

e i rossoneri non hanno fatto nessun approccio. Lui sarà ancora a lungo dell’Inter e questa vicenda è stata ingigantita molto. Mi auguro che finisca presto perché la volontà del ragazzo è quella di rientrare in gruppo”.

Euforia invece per il momento del Napoli: i partenopei sono a tre punti dalla Champions League, e se c’è la qualificazione, Aurelio De Laurentiis è pronto a maxi investimenti di mercato.

Ci sarebbe già l’offerta di 16 milioni di euro più la seconda metà di Mannini, per portare Giampaolo Pazzini al Napoli. Per l’attacco si sognano anche Dzeko (Wolfsburg) e Cavani (Palermo).

Incomprensione, infine, nell’amore Fiorentina – Prandelli. Il tecnico non ha gradito le esternazioni del patron Della Valle sul suo futuro, possibile, alla Juventus, e medita l’addio.

Il pubblico però si è schierato col proprio allenatore, mentre il ds Pantaleo Corvino ha smontato il caso: “Quello del patron è stato uno sfogo, il primo a cui assisto in cinque anni. Diego Della Valle ci tiene a Prandelli e non parla attraverso i giornali, ma parla con i fatti e la presenza continua a sostegno di tutti noi”.

Intanto, però, ieri il presidente era assente mentre l’allenatore ha attuato il silenzio stampa al termine di Fiorentina – Udinese 4-1. Coincidenze o prime incrinature?