Nba: Super Bargnani vola verso l’All Star Games





Amici di Sport 10 ecco il nostro consueto appuntamento dedicato al grande basket, quello spettacolare rivestito a stelle e strisce della Nba, dove un nostro connazionale si sta mettendo davvero in mostra, innalzando il tricolore lassù, sotto canestro.

Ma andiamo con ordine e partiamo da un super Duncan re per una notte. Il giocatore degli Spurs ha infatti messo a referto 28 punti e 7 rimbalzi, trascinando al successo i suoi  in casa degli Hornets, contro il nostro Belinelli.

Si è ben comportato l’azzurro, per lui 12 punti con 5/6 al tiro in 29 minuti di presenza sul parquet. Gli Hornets invece sembrano un po’ in crisi, dopo il 2-0 iniziale, hanno infatti perso 14 delle 15 gare successive, anche se le ultime 3 sono state perse per un distacco di 2 punti. Beli ha una media punti di 9,8 ma gli Hornets languono in fondo alla classifica.

Flip Saunder, nel frattempo, non è più l’allenatore di Washington, visto che il team capitolino lo ha appena esonerato. Sembra invece lanciato verso l’All Star Games Andrea Bagnani, uno dei nostri tre moschettieri d’Italia nel campionato Nba. Prima dell’infortunio il Mago era infatti settimo tra i marcatori con una media di 22.3. Senza l’azzurro in campo Toronto è un po’ smarrita, ha infatti perso 6 gare di fila.

Ora Andrea è tornato in campo, segnando ben 36 punti, utilissimi ai Raptors per espugnare Phoenix con un risultato finale di  99 a 96. Per Toronto si tratta della quinta vittoria in diciotto gare.

Gallinari è invece stato protagonista del buon momento di Denver e oggi dovrebbe firmare con i Nuggets il prolungamento del contratto.

Risultati del 24 gennaio

Miami Heat-Cleveland Cavaliers 92-85
Phoenix Suns-Toronto Raptors 96-99
Charlotte Bobcats-New York Knicks 78-111
Indiana Pacers-Orlando Magic 83-102
Portland Trail Blazers-Memphis Grizzlies 97-84