Nba Finals 2014: gara 1 va agli Spurs

nba-logo

Nella grande notte del Nba si è giocata la prima gara delle Finals, edizione 2014, tra i San Antonio Spurs e i Miami Heat, ma andiamo a vedere qui di seguito cosa è appena successo sul parquet dell’AT&T Center di San Antonio, in Texas.

I Miami Heat hanno provato a far la gara fin dall’inizio ma sono poi stati ripresi da due triple consecutive di Manu Ginobili. La prima sfida delle finals andava così sul 54 a 49 per gli Spurs. A questo punto però è successo quello che non ti aspetti: cioè un guasto all’impianto di condizionamento che ha portato la temperatura all’interno del palazzetto sui 33 gradi, evento che ha condizionato la gara di LeBron James in primis, che dopo aver guidato i suoi fino al 78 a 74. Anche il nostro Belinelli è finito nello score dell’incontro, per l’ex Fortitudo sono stati 9 i punti realizzati durante i 18 minuti spesi sul parquet, per una media di un punto ogni due minuti giocati. Ora il team allenato da coach Popovich si trova la possibilità di andare sul 2-0 nella notte fra domenica e lunedì. Gli Heat di Miami sperano ora potersi di giocare la Gara 2 in Texas a temperature decisamente più gradevoli, dovranno ripartire dai 19 punti messi a segno da Wade e dai 16 realizzato da un grande Ray Allen, partito dalla panchina.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per essere sempre aggiornati per tempo su tutte le principali novità del grande basket Nba giunto ora, proprio in questi giorni, alle sue Finals, valide per il titolo 2014.

nba-logo