NBA, All Star Game 2013: Super Paul abbatte l’Est

L’Nba, cioè la National Basketball association, ovvero il massimo campionato professionistico a stelle e strisce, ha appena vissuto le grandi emozioni della magica notte dell’All Star Game 2013, dove la compagine dell’Ovest ha avuto la meglio sugli avversari dell’Est, grazie ad un grande Chris Paul, ma entriamo subito nel vivo della notizia…

E’ stato proprio Chris Paul, il play dei Los Angeles Clippers, a dare spettacolo nella notte dell’All Star Game, dove ha trascinato il draft della Western Conference alla vittoria per 143-138 sulla rappresentativa della East Conference. Paul, apparso davvero in stato di grazia, è stato autore di una prestazione sensazionale, caratterizzata da 20 punti (7/10 totale al tiro con 4/5 da tre) e soprattutto 15 assist ai compagni. Assieme a lui nella squadra dell’ Ovest, si sono messi in evidenza anche Kevin Durant e Blake Griffin. Sul fronte opposto non è bastato un grande Carmelo Anthony, capace di far registrare a referto 26 punti e 12 rimbalzi. L’ala piccola dei Knicks è stato il giocatore più motivato della spettacolare rassegna andata in scena sul parquet di Houston: del resto la voglia di arrivare al titolo di Mvp stagione costringe Melo a prendere sul serio tutte le occasioni di mettersi in mostra. Infine, vogliamo segnalare anche la stoppata messa a segno da Kobe Bryant (9 punti in 28 minuti per lui) a discapito di LeBron.

Se volete vivere tutte le emozioni che soli grande basket americano della Nba sa regalare, non dovete far altro che continuare a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine di Sport 10, dove la pallacanestro a stelle e strisce è sempre protagonista!

logo-nba