Nba 25 febbraio 2013: il protagonista è sempre lui, Kobe Bryant

Andiamo ora a vedere assieme quali grandi emozioni ha riservato a tutti i suoi appassionati il grande basket americano del Nba, dove, ancora una volta, ha brillato la luce del Black Mamba, la super stella della pallacanestro a stelle e strisce, ma continuate a leggere per saperne di più.

Il protagonista della grande nottata Nba è stato Kobe Bryant. L’asso del canestro dei Lakers è salito in cattedra contro la sventurata Dallas mettendo a referto 38 punti (con 12 rimbalzi e 7 assist) . La partita si è chiusa in favore del team di Los Angeles, in trasferta, per 103 a 99.  Kobe si è aggiudicato anche la sfida nella sfida contro il tedesco Dirk Nowitzki, fermatosi a 30 punti.

Belinelli e i suoi Chicago Bulls perdono per 102-72 a Oklahoma dove il cestista italiano,  in 23 minuti di gioco spesi sul parquet, ha messo a segno 9 punti a cui si devono aggiungere 1 assist e 1 rimbalzo.  La difesa di Oklahoma, che nelle ultime tre partite aveva mantenuto un’allarmante media di punti subiti pari a 113, si è così riscattata imbrigliando la furia offensiva dei Chicago Bulls. Hanno giocato anche i campioni in carica, cioè i Miami Heat, contro i  Cavaliers. Gli Heat sono restati  in vantaggio fino all’ultimo quarto quando i padroni di casa, con un parziale di 28-23, hanno chiuso la gara. Sono stati 28 i punti di LeBron con 3 rimbalzi e 8 assist.

Qui di seguito trovate gli altri risultati della notte Nba:
Portland Trail Blazers-Boston Celtics 92-86
Phoenix Suns-San Antonio Spurs 87-97
New York Knicks-Philadelphia 76ers 99-93
Brooklyn Nets-Memphis Grizzlies 72-76
New Orleans Hornets-Sacramento Kings 110-95
Minnesota Timberwolves-Golden State Warriors 99-100

 

logo-nba