Napoli – Villareal: un San Paolo da urlo

L’Europa che conta torna al San Paolo dove stasera alle ore 19 si affrontano il Napoli e il Villareal.

E a far tremare al momento gli spagnoli, non è tanto il tridente delle meraviglie azzurro composto da fuoriclasse come Cavani-Lavezzi e Hamsik.

La zona d’ombra dei cuori spagnoli è il San Paolo, lo stadio amico degli azzurri.

Il Villareal è stato avvertito in settimana da Giuseppe Rossi, uno che di calcio italiano ne capisce visto che ormai milita regolarmente nella nazionale azzurra di Prandelli, tanto che lo stesso Marco Ruben ha rilasciato un’intervista alla stampa spagnola dove affermava che il San Paolo è la spinta in più del club azzurro e che per il sottomarino giallo sarà davvero un’esperienza giocare in questo stadio.

Già nelle partite del girone contro Utrecht e Liverpool, ma soprattutto in quella decisiva contro lo Steaua Bucarest gli spalti del San Paolo hanno fatto la differenza facendo tremare i polsi agli avversari.

Ricordate il boato scoppiato al gol qualificazione di Cavani contro i rumeni?

Anche Mazzarri conta sull’apporto del pubblico amico ma invita i suoi a restare calmi perché la sfida europea dura 180 minuti e purtroppo il ritorno non è Napoli, altrimenti sì che se ne sarebbero viste delle belle.

Ad ogni modo sono annunciati all’incirca 50 000 spettatori per stasera, tutti pronti a dare l’anima e l’ugola a supporto della causa azzurra.

In chiusura vi segnaliamo questo mini spot natalizio del Villareal dove Giuseppe Rossi canta O sole mio…prima che il San Paolo stasera zittisca tutti con il suo urlo!

httpv://www.youtube.com/watch?v=k0Mf2e-r6Pc