Mourinho – Zeman – Capello – Benitez, il circolo degli “scornacchiati”

fabio capello inghilterra

Chi vincerà il titolo di mister polemica quest’anno? Se lo aggiudicherà il solito José Mourinho o avranno la meglio uno fra Zdenek Zeman e Fabio Capello? Chi vivrà vedrà.

È lontano centinaia di chilometri da Milano ma per lo Special One l’Inter è sempre nel suo cuore (o nel mirino, fate voi). Il portoghese del Real Madrid ne ha per tutti e non può che cominciare con qualche frecciatina al suo successore, Rafa Benitez: “Benitez all’Inter non fatica come ho fatto io. Il suo è un lavoro da sogno. Ha già tutto pronto”. L’altra stoccata di Mourinho è indirizzata a Roberto Mancini e il suo Manchester City: “Non possiamo paragonare la storia del Real e del City, ma dal punto di vista della forza economica è un altro discorso. E’ molto difficile combattere con loro”.

Dulcis in fundo ecco l’attacco a Fabio Capello in merito alla figuraccia dell’Inghilterra ai recenti Mondiali sudafricani: “Il problema è l’allenatore. Ha un solo modo di relazionarsi con i giocatori. Basta chiedere qui al Real. Non sa cambiare”. Si attende la replica, che sarà forse poco cortese, del CT inglese.

Qualcuno che parla contro Mourinho però c’è, è Zdenek Zeman, appena tornato nel calcio italiano per allenare il Foggia: “Ha vinto la Champions giocando l’anticalcio, non da squadra che passa per la migliore d’Europa”.

C’è da scommettere che, con questi presupposti, la guerra mediatica fra allenatori sia appena cominciata.