Mourinho via dall’Inter, per Moratti non sarebbe una sorpresa

Triplete dietro l’angolo per l’Inter che, dopo aver conquistato Coppa Italia e scudetto, si appresta a vivere la settimana di passione della finale Champions League di Madrid contro il Bayern Monaco.

Il successo di Siena che ha regalato il tricolore numero 18, ha lasciato però il retrogusto amaro del possibile addio del tecnico portoghese Josè Mourinho, che nel dopopartita si è lasciato scappare un “questa non è la mia casa”, riferita al suo presente – futuro italiano.

Qualche indizio in più è arrivato anche dalle parole del presidente Massimo Moratti, intervenuto alla trasmissione radiofonica Gr Parlamento – La politica nel pallone, non ha chiuso ad un possibile divorzio da Mourinho: “Sarebbe una sorpresa se rimanesse. È difficile fare percentuali con un personaggio così vulcanico”, ha commentato.

“Non si sa cosa possa decidere. O una cosa sorprendente che non ci aspettiamo o una purtroppo che ci aspettiamo e che non sarebbe legata all’Inter quanto a quello che c’è all’esterno”, ha concluso il presidente Moratti.

Un altro indizio, ben più clamoroso, arriverebbe invece dagli ambienti milanesi. Sembrerebbe, infatti, che lo stesso Mourinho abbia deciso di non confermare l’iscrizione dei suoi 2 figli alla Scuola Americana nel Canton Ticino che hanno frequentato quest’anno.

Che Madrid, oltre alla finale di Champions, non possa anche diventare la sua prossima nuova casa?