Mourinho se ne va? Chiedetelo a Moratti

Penultima giornata di campionato appena conclusa e duello Inter – Roma ancora irrisolto.
Tutto è rimandato alla giornata di domenica dunque, considerando le vittorie delle due squadre in lizza per lo scudetto: l’Inter ha vinto sul Chievo per 4 a 3 in una partita a dir copo carambolesca, la Roma ha invece battuto il Cagliari per 2 a 1. Entrambe le squadre erano dapprima passate in svantaggio.
Mentre il campionato dsi avvia al termine però, a tenere banco in casa Inter e a tenere con il fiato sospeso tifosi e appassionati di calcio in genere, è la situazione legata all’allenatore nerazzurro, Josè Mourinho.
La voce che circola è sempre la stessa: Mourinho resterà all’Inter o cambierà aria a fine stagione? Il tormentone è ormai iniziato anche se tutti gli indizi ci fanno credere che lo Special One sarà l’allenatore dell’Inter anche nel prossimo campionato.
Contratto in scadenza, polemiche ed esternazioni, giocano a sfavore di Jose Mourinho, un personaggio di certo di spicco del panorama calcistico europeo e per certi versi odiato. Ma Mou è così, è l’uomo per cui le mezze misure non esistono ed è anche naturale dunque, provare per lui sensazioni del tutto controastanti. O lo si ama o lo si odia, in sostanza.
Per quanto riguarda il rinnovo del contratto di Mourinho si parla di un allungamento fino al 2013 e nel caso in cui si verifichino strani ribaltoni, il nome di Fabio Capello è quello più papabile. Che cosa ne penserà mai il presidentissimo Massimo Moratti?

E cosa ne pensate voi?