MotoGP Valencia 2011, i protagonisti del weekend

MotoGP Valencia 2011, i protagonisti del weekend

Si sono chiuse oggi le prime prove libere di una delle gare più strane del campionato. Nel senso che il ricordo di Marco Simoncelli, deceduto in Malesia, è ancora troppo forte per poter passare oltre. C’è ancora qualcosa da celebrare, un ricordo da mostrare e il dolore da sfogare. Quello per la mancanza di Super Sic per alcune persone, come i suoi cari, non se ne andrà mai. Tra queste persone strette dobbiamo citare anche Valentino Rossi, che oggi ha ottenuto il terzo tempo assoluto nella combinata delle due prove.

«La Ducati va bene sul bagnato e anche quando è freddo, perché spesso con il freddo c’è anche la pioggia – ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport – Secondo me, è perché abbiano un buon grip nel posteriore in queste condizioni quando è molto bene sentire le moto dietro, perché con le pieghe che si fanno sul bagnato non mettiamo in difficoltà l’anteriore che è il nostro cruccio. Adesso vedremo come prosegue il meteo nel fine settimana perché se rimane bagnato possiamo fare abbastanza bene, se migliora dovremo vedere come saremo messi con gli assetti per l’asciutto.»

Bisognerà vedere domani alle qualifiche come andrà. Nel frattempo le prime posizioni sono andate a Stoner nella prima sessione e al sorprendente Bautista nella seconda. Bene anche Pedrosa al mattino, mentre nel pomeriggio Rossi si è dovuto accontentare del settimo posto. Poco male, perché il tempo è buono. In tutti i sensi. E se c’è qualcuno che vuole assolutamente salire sul podio per ricordare l’amico scomparso, quello è proprio Vale Rossi.