Moratti: Carraro accusa che scudetto 2006 fu “un grave errore”





In seguito all’udienza del tribunale di Napoli sulla riapertura del processo Calciopoli, i tifosi dell’Inter stanno vivendo la paura che lo scudetto 2006 venga revocato, o addirittura riconsegnato alla Juventus.
In vista del processo che ha visto Luciano Moggi portare nuove intercettazioni telefoniche in tribunale (fumo o arrosto?),

l’ex presidente della Figc Franco Carraro ha parlato di “grave errore di politica sportiva commesso da Guido Rossi”.
Lo scudetto dell’Inter del 2006 infatti è stato frutto di una scelta avventata:
l’Uefa semplicemente, spiega Carraro, aveva chiesto che la giustizia sportiva italiana si sbrigasse e desse alle squadre modo di iscriversi senza intoppi alle coppe europee.
Quel maledetto scudetto quindi è ancora oggi causa di contenzioso: è stato un fatto positivo, per rispondere alle esigenze Uefa, o un fatto assai scomodo, come le ultime vicende di Calciopoli 2 (chiedete a Moratti) stanno dimostrando?