Mondiali Under 20 Hockey su Ghiaccio Russia – Svezia 5 gennaio



In semifinale il Canada è stato sconfitto, come nella scorsa edizione, dalla Russia e così alla prossima finale dei campionati mondiali di hockey ghiaccio under 20, per la prima volta in oltre 20 anni, non ci saranno i campioni in carica.

A Calgary i russi  hanno eliminato i padroni di casa, forti di una maggiore concretezza realizzativa, e di  un ispirato Yevgeni Kutznetsov che realizza un hat trick.

La nazionale della foglia d’acero si è trovata continuamente a inseguire, già nel primo periodo era finita sotto per due a zero ma la segnature, realizzata da Brett Connoly, all’inizio del secondo tempo illudeva solamente i canadesi che finivano il parziale di tempo sotto di cinque a uno, grazie a tre sonori ceffoni suonati dai russi.

La rete di  Nikita Kucherov, a tredici minuti dal termine, sembrava porre fine ai giochi ma in 5 minuti la nazionale canadese, ferita nell’orgoglio, riusciva ad andare a segno per ben quattro volte, portandosi sul cinque a sei.

Ma purtroppo la rimonta, nonostante l’assalto finale all’arma bianca, non era destinata a concludersi e il portiere Andrei Vasilevski, dopo 44 parate su 49 tiri poteva finalmente tirare il fiato al suono della sirena. Una beffa ancora maggiore per i canadesi se si pensa che hanno effettuato 56 tiri contro i 24 dei russi nel corso della gara.

In finale ci va però la nazionale russa, chiamata quindi a difendere il suo titolo nella delicatissima sfida di oggi contro i pari età della Svezia. Per gli svedesi sarà l’occasione per ritornare sul trono mondiale giovanile dopo l’ultimo successo, datato 1981.