Mondiali 2010: il pallone Jabulani centro della diaspora

pallone adidas jabulani

Non si può far disputare una competizione così importante, alla quale prendono parte tanti campioni, con una palla così”. Questa la risposta polemica di Gigi Buffon, portiere della nostra Nazionale, in merito alla questione “Jabulani”, il pallone che verrà utilizzato per i Mondiale in Sud Africa.

Non piace proprio a nessuno. Oltre a vari portieri si sono lamentati del nuovo pallone anche gli attaccanti, uno di questi è Giampaolo Pazzini: “È difficile anche per noi perchè se arriva un cross e tu calibri il colpo di testa, poi il pallone scarta e rischi il liscio. Per me è un disastro”.

L’Adidas, produttrice della sfera incriminata, ha sottolineato che si tratta solo di un problema di adeguamento e fa notare che i parametri per la creazione dei palloni (peso e diametro compresi) sono stati scelti dalla FIFA.

Curiosità: il nome Jabulani viene da una delle undici lingue ufficiali sudafricane e significa letteralmente “festeggiare” o “celebrare”.

Ecco un video che mostra come l’Adidas produce il suo nuovo pallone che vedremo ai prossimi mondiali in Sud Africa

httpv://www.youtube.com/watch?v=k5the2SDnfU